foto1
Incastonata nelle rocce delle Murge è luogo di Ascolto, Preghiera e Agape
foto1
Eremo San Giuseppe
foto1
foto1
foto1

per informazioni

Calendario eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Novembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente gli eventi sulla tua mail.

fotoincontrioasi

CALENDARIO 2020
DEPLIAN2020 min 2


LA FONDAZIONE ANTIUSURA ACCANTO AI BISOGNOSI
NELLA GIORNATA MODIALE DEI POVERI DI PAPA FRANCESCO

IMG 20191118 WA0013 002La Fondazione Antiusura San Nicola e Santi Medici di Bari, in collaborazione con il Comune di Cassano delle Murge e la Caritas della Diocesi Bari-Bitonto, ha organizzato presso l’Oasi Santa Maria in Cassano delle Murge, un pranzo per duecento indigenti, in occasione della Giornata Mondiale dei Poveri, indetta da Papa Francesco. Mons. Alberto D’Urso, presidente della Fondazione Antiusura e Direttore dell’Oasi Santa Maria, ha partecipato al pranzo organizzato per i poveri accorsi dal tutto il territorio. Giovani, anziani, disoccupati sono stati accolti in un clima di gioia e fraternità dai numerosi volontari che hanno servito e condiviso il pranzo con gli ospiti. Hanno pregato tutti insieme per i poveri del mondo, una preghiera è stata rivolta anche alle persone finite nel tunnel dell’azzardo e dell’usura per cui hanno perso insieme al denaro, alle abitazioni, al lavoro, anche la dignità e la vita. Una giornata all’insegna dell’amore e della condivisione degli ultimi, dei più deboli, degli “scarti” che crea la società moderna e della globalizzazione. Esseri umani che diventano invisibili agli occhi della società e delle istituzioni.
“E’ stata una giornata intensa e piena di emozioni –ha dichiarato Mons. Alberto D’Urso - e per questo abbiamo benedetto e pregato Papa Francesco per aver indetto questa giornata tre anni fa, che induce e invoglia tutti gli uomini del mondo e di ogni grado sociale, istituzionale e politico a riflettere sulla povertà e sulle sue cause. Abbiamo dato un pasto, uno sguardo, una carezza a 200 persone indigenti. Ma abbiamo ricevuto anche tanto da loro. La gioia del dare è un’esperienza che rende le persone più forti, più vive. Più umane”.
Al pranzo ha partecipato anche il Sindaco di Cassano delle Murge, Maria Pia Di Medio.


TRACCIA PASTORALE 2019\2020
18 Settembre 2019
Lo sguardo su di lui: la chiamata dei giovani

INTRODUZIONE
FOTOTRACCIAPASTORALEIn continuità con la Traccia pastorale 2017-2018 “Di generazione in generazione. Giovani e famiglia” e con la Traccia 2018-2019 “La Chiesa tra realtà e sogno”, quest’anno, alla luce dell’Esortazione apostolica postsinodale di papa Francesco “Christus vivit”, vogliamo mettere al centro il ‘cammino’ dei giovani e con i giovani. Diciamo ‘cammino’ perché lo stile, nei due anni scorsi, è stato di fatto ‘sinodale’ e ‘in uscita’: pensiamo a come la riflessione sul legame tra le generazioni sia culminata nelle esperienze, dislocate sul territorio, della “Tenda dell’incontro” (2017-2018); pensiamo a come lo scorso anno tutto questo è stato consolidato con quelli che abbiamo chiamato “Annunci di vita piena. Quelli della via”, esperienze di missione che hanno coinvolto tutti, e non solo la pastorale giovanile.

Non vogliamo, però, che l’attenzione che siamo chiamati a rivolgere a giovani e agli adolescenti si riduca ad una delle solite riflessioni su di loro. Non vogliamo cedere alla tentazione di parlare di loro, ma vogliamo cercare e trovare la pazienza e la premura di parlare con loro, per dare vita ad un dialogo fecondo, e magari anche imparare qualcosa dalla loro diversa prospettiva. Non vogliamo moltiplicare iniziative o conferenze sull’argomento. Non si tratta di fare di più, ma di fare meglio. Convertirci ad un dialogo sgombro da ogni pregiudizio. Prima di parlare dobbiamo avere la pazienza di ascoltare. La Chiesa non è un’azienda che misura la sua efficienza e il suo successo dalla quantità della sua produzione. Come è stato detto nei gruppi di studio vicariali (Assemblea diocesana del 15 giugno 2019), “è necessario meno attivismo e più attenzione alla persona”, per passare “da una pastorale del fare ad una che metta al centro i rapporti”.

Per vivere questo cammino, seguiremo, come è abitudine consolidata nella nostra Diocesi di Bari-Bitonto, uno stile mistagogico. Quest’anno – seguendo la scansione dei vari tempi dell’anno liturgico – ci aiuteranno nella composizione del percorso alcune scene raccolte dai Vangeli.

Clicca qui per scaricare la Traccia Pastorale 2019\2020


GLI ESERCIZI SPIRITUALI
Gli Esercizi Spirituali e i Tempi forti dello Spirito
sono una esigenza diffusa e da diffondere nelle vostre comunità.
Vengono considerati nel cammino ordinario della pastorale

della Chiesa locale: rappresentano infatti un mezzo idoneo per favorire 
la maturità cristiana e orientare verso la santità.

S. Messa all'Oasi
- ore 8.00 (feriale)
- ore 12 (festivo)

Confessioni

Ogni giorno è disponibile un sacerdote
dalle 10 alle 11.30 e dalle 17 alle 18
Adorazione Eucaristica

Il Santissimo viene esposto ogni giorno
dalle 10 alle 16 tranne la domenica e i giorni festivi


SUORE ANIMATRICI DELLA VITA DELL'OASI
ALLEATE CARMELITANE SCALZE DELLA SANTISSIMA TRINITA'

(Aliadas Carmelitas Descalzas de la Santisima Trinidad)
Istituto di Vita Consacrata - Istituto Religioso

"Por María a la  Trinidad!"
 Le suore hanno iniziato il loro servizio presso l'Oasi dal 28 Luglio 2015




Copyright © 2019 Copyright Oasi Santa Maria Rights Reserved.